http://www.ristorantezibibbo.it/gestione/mainboard.php

Zibibbo 2.0 , come tornare a casa da un lungo viaggio di Andrea Gori

 

Zibibbo 2.0 , come tornare a casa da un lungo viaggio

 

Ho cercato per un poco una chiave di lettura per descrivere i tantissimi assaggi che ci sono stati  serviti per esplorare la cucina di questo locale novità in centro a Firenze. E forse la migliore definizione ce l’ha data proprio il proprietario, Marco Nardi, che gustando la cena insieme a noi  ci ha detto che semplicemente lo Zibibbo 2.0 voleva essere la somma di tanti ricordi e tanti piaceri della gola provati attorno al mondo accordati con una sensibilità toscana. Per farlo, spazio in cucina a due giovani chef, un giapponese e un’americana quasi del tutto fiorentinizzati, che riprendono alcuni classici di Benedetta Vitali e ne aggiungono altre seguendo le loro ispirazioni. Il risultato è un menu eclettico su stile toscano ma dove non mancano le suggestioni classiche che siamo abituati a cercare in questo tipo di locale. Tra gli antipasti, gustoso e benissimo interpretato il Foie Gras con Pera e Balsamico.

Pera, Foie Gras e Balsamico Zibibbo

Tra i primi ottimi quelli con pasta ripiena, un bel raviolo spesso di pasta con ripieni di pesce e carne molto delicati, ma l’applauso lo strappa una variante della Cacio e Pepe fatta con il formaggio Monte 27.

Spaghetto al Monte 27 zibibbofirenze

 

 

Ma anche il flan di Porri mostra doti notevoli di saper abbinare e contrastare le sensazioni principali nel palato.

Flan di Porri con Fonduta di Pecorino di Fossa zibibbo2firenze

Tra i secondi un bell’esempio di modernità e cura è il Gamberone con sformato ricotta e nero di seppia, suggestivo nella presentazione ma dinamico e profondo all’assaggio.

Ottimi e ben realizzati i piatti più classicamente toscani come la trippa alla parmigiana e uno splendido Cervello al Cartoccio con capperi, da consigliare anche a chi verso il Quinto Quarto tende ad essere scettico..

cervello cartoccio zibibbo

Ottima la carta dei vini, anche se con ricarichi non troppo invoglianti, completissima per quanto riguarda l’Italia tutta ben coperta e anche viaggi interessanti Oltralpe.  Ambiente accogliente con quel tocco di eleganza che lo rende adatto a cene romantiche ma anche a serate con amici di un certo livello capaci di apprezzare le finezze della cucina.

Che è, soprattutto, una cucina di pancia, di sostanza e di tanta soddisfazione che appaga la nostra golosità e la nostra testa allo stesso tempo, un pregio raro in questo mondo di chef intellettualoidi e minimalismo crudista.